Chiamiamo “educazione” il coltivare modalità diverse
di andare dal passato e dal presente verso il possibile.
Jerome Bruner

La Scuola dell’infanzia italiana parificata “Maria Montessori” è un centro di educazione, riconosciuto sia dallo Stato italiano che da quello spagnolo, che accoglie bambini e bambine dai 3 ai 6 anni. Ubicata nel quartiere di Sarrià, la Scuola dell’infanzia si inserisce in un progetto scolastico che arriva fino al Liceo, caratterizzato dal  multilinguismo (italiano, catalano, spagnolo ed inglese) come strumento per promuovere ponti tra culture a livello nazionale, europeo e mondiale.

La scuola segue le Indicazioni Nazionali per il Curricolo della Scuola dell’Infanzia e del primo ciclo di istruzione. Gli obiettivi specifici di apprendimento si articolano nelle aree relative al raggiungimento dell’identità propria, la conquista dell’autonomia, lo sviluppo delle competenze e lo sviluppo del senso della cittadinanza.

Il nostro principio è quello di un’ educazione che si forma a partire da apprendimenti significativi. L’esperienza diretta, il gioco, l’esplorazione, la curiosità e le inquietudini degli alunni sono alla base della creazione di occasioni e progetti di apprendimento. La formazione di gruppi ridotti di alunni su attività specifiche, permette di offrire un’attenzione individualizzata al processo di crescita e apprendimento di ogni bambino.

Facciamo parte della rete Escoles+Sostenibles e della Barcelona International Schools Association

escoles-sostenibles.jpgd-1.png
Una passeggiata per la nostra scuola, spazi e attività
Un giorno a scuola

Dal nostro blog….

Esplorando i suoni

Per fare musica abbiamo bisogno di pazienza, essere silenziosi, saper ascoltare ed essere attenti. In questa prima tappa del progetto i bambini e le bambine hanno imparato proprio questo, ad essere pazienti e a saper fare silenzio per ascoltare con molta attenzione. Attorno al fuoco hanno ascoltato la Storia di Indianino e Indianina e attraverso

Andiamo all’Oreneta!

Un messaggio di Aleandro, arrivato per e.mail alle esploratrici ed agli esploratori dei 5 anni, ci ha invitato ad andare al parco dell’Oreneta. Cosí, pieni di entusiasmo, ci siamo messi in marcia per cercare nel parco la sorpresa lasciataci da Aleandro, per ringraziarci ad averlo aiutato a ritrovare la sua preziosa girandola delle emozioni. Abbiamo

Avventure sonore P4

Quanto durano i suoni? Conosciamo oggetti che producono un suono lungo? Corto? Intermittente? In quale modo possiamo riprodurre la durata dei suoni, con il passo, con le mani…? Come si formano i ritmi? Come possiamo definire e riprodurre i suoni in base all’altezza? In questa seconda parte dell’anno abbiamo cercato di dare risposta a tutte