“Io mi vesto da pompiere,/ tu da vespa o candeliere,/ lui da essere spaziale:/ travestirsi non é male! / Io mi vesto da regina,/ tu da sacco di farina,/ lei da frate o da serpente:/ travestirsi é divertente!/ Io mi vesto da canguro,/ tu da cavolo maturo,/ lui da papera o da cuoco:/ travestirsi, che bel gioco!”

Roberto Piumini