Seguendo le indicazioni della castagnera arriviamo alla Fundació Joan Miró. La visita che ci è stata proposta é stata un vero e proprio percorso sensoriale. Abbiamo attivato non solo la vista ma anche il tatto, l’olfatto, l’udito e il nostro stesso corpo per immergerci nel mondo di Joan Miró: forme e segni, un mondo di colori, e anche di sensazioni. A conclusione, con la lavagna luminosa e oggetti vari, come quelli che Miró usava per creare le proprie sculture, abbiamo creato i nostri personaggi.

“Ho sempre bisogno di un punto di partenza, sia esso una macchia di polvere o uno squarcio di luce. Questa forma fa nascere una serie di cose, una ti conduce verso un’altra. Un pezzo di filo può dare inizio a un mondo.” Joan Miró